La rivincita della sottocultura sulla “pop art”. Digital art, 2012.

Disponibile su DeviantART nelle versioni: 9×9, 3×2, 2×2

visualizza questa pagina in: Inglese